METODO CAVIARDAGE E RACCONTI DI PARTO

caviardageCONOSCI IL METODO CAVIARDAGE?

Il Caviardage®, creato e diffuso in Italia da Tina Festa, è un Metodo di scrittura poetica che aiuta chi vi si dedica, attraverso un processo ben definito, a scrivere poesie e pensieri non partendo da una pagina bianca ma da testi già scritti: pagine strappate da libri da macero, articoli di giornali e riviste, ma anche testi in formato digitale.

La tecnica base si contamina con svariate tecniche artistiche espressive (collage, pittura, acquerello) per dar vita a poesie visive: piccoli capolavori che attraverso parole, segni e colori danno voce a emozioni difficili da esprimere nel quotidiano.

Evento a numero chiuso. Necessaria la prenotazione.
Per garantire abbastanza spazio ad ogni mamma il workshop avrà un massimo di 4 posti.

Un’esperienza di condivisione, rielaborazione del vissuto del parto, nei suoi momenti di luce e ombra, in uno spazio di accoglienza senza giudizio.

NON è NECESSARIA ESPERIENZA IN CAMPO ARTISTICO.

Per info e iscrizioni
Marta – marta.granata86@gmail.com -3703104047
Federica – federicaometti.oom@gmail.com -3272239318

Marta Granata, pedagogista e formatrice certificata metodo Caviardage®
& Federica Ometti, operatrice olistica materno infantile
vi accompagneranno nel raccontare la vostra esperienza di parto, creando insieme una poesia visiva che ricordi quel momento.
Entrambe consulenti babywearing.

WORKSHOP BABYFRIENDLY
Hai la possibilità di portare con te il tuo bambino, in fascia o marsupio (non hai una fascia o un marsupio? contattaci per saperne di più) oppure di venire accompagnata così che quando il tuo bimbo è sveglio tu possa avere un aiuto pratico nelle gestione.

Qualche immagine dall’ultimo incontro:

“Racconti di parto e Metodo Caviardage”

Le immagini parlano da sole..
Alla fine ognuna di noi ha scelto una “parola sintesi” e dalla loro unione è nato una sorta di “parto collettivo” composto dalle nostre parole.
Eccole:

RITMO
PAUSE
DARE LA VITA
REGALO

Grazie❤️
#metodocaviardage #scritturacreativa #mamma #parto #nascita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *