Stai pensando al team coaching? Ecco perché è un’ottima idea

team-coaching
team-coaching

Stai pensando al team coaching? Ecco perché è un’ottima idea

Stampa e leggi dopo
Argomenti dell'articolo

Il team coaching efficace non è solo una metodologia, è una rivoluzione nel modo di lavorare insieme. Nella mia esperienza come Business Coach e Strategist, ho visto la trasformazione che può avvenire quando un team scopre il vero potenziale della collaborazione. Con il team coaching, ogni membro del team apprende non solo a valorizzare i propri punti di forza, ma anche a contribuire efficacemente agli obiettivi comuni. Ma quali sono i benefici reali del team coaching? E come si attua efficacemente?

Lavoro spesso al fianco di team di lavoro anche molto strutturati, sia dal vivo che online, ecco perché ho avuto modo di testare effettivamente sul campo, tutta l’efficacia del coaching per i team. Se ci stai pensando, ecco perché un’ottima idea per portare il tuo brand ad un livello successivo. Continua a leggere che approfondiamo insieme.

Che cos’è il team coaching efficace?

Partiamo dalle basi, dalla definizione: il team coaching aiuta i gruppi di lavoro a sviluppare competenze, coesione e sinergia, migliorando significativamente la loro efficienza e il raggiungimento di obiettivi comuni (spesso passando anche da obiettivi personali). Attraverso le tecniche di team coaching, i team coach supportano i membri del gruppo nel raggiungere obiettivi specifici, enfatizzando comunicazione, leadership condivisa e problem solving collaborativo.

Insomma, che bellezza, starai pensando!

Quello che non si vede dietro al lavoro di team coaching è che è un percorso non necessariamente lineare, potrebbero esserci delle “conflittualità” inespresse, degli ostacoli di cui magari nemmeno si è consapevoli, e soprattutto, è importante che tutti i membri del team siano davvero pronti a mettersi in gioco.

“Il talento vince le partite, ma il lavoro di squadra e l’intelligenza vincono i campionati.” Michael Jordan

Ed è proprio così anche per me! Non a caso ho reso parte della mia agenzia di comunicazione, Lofacciodigital, anche un approccio volto al supporto dei team, sia interni che esterni (clienti), perché è nella qualità della squadra che si raggiungono obiettivi ancora più grandi. Ci stai pensando anche tu?

Va benissimo iniziare da sole, a piccoli passi, ma credimi, man mano che cresci hai bisogno di persone di fiducia al tuo fianco, più che collaboratori o colleghi, compagne o compagni di viaggio (delega efficace).

Se mi segui già sai già come la penso: il team è il cuore del brand, coltivalo e curalo e otterrai risultati incredibili.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Ti parlo di vita da freelance, riflessioni sul mercato, spunti di coaching e di strategia.

Quali tecniche di team coaching funzionano meglio?

E qui casca l’asino, sì, quello che vola!

Nel team coaching efficace, funzionano tutte quelle che sono adatte e strategicamente pensate per supportare te e il tuo team! Adesso te ne elenco alcune, ma sappi che non credo nei percorsi di team coaching preconfezionati: meglio analizzare caso per caso e valutare le opportunità migliori per la tua squadra. Altrimenti sarebbe come tentare di infilare a tutti lo stesso vestito: non può andare bene a tutti!

Coaching mirato su obiettivi specifici:

Questa tecnica implica la definizione di obiettivi chiari, specifici e misurabili per il team. Durante le sessioni di coaching, il coach aiuta il team a identificare le strategie più efficaci per raggiungere questi obiettivi, focalizzandosi sul superamento degli ostacoli e sulla valorizzazione delle opportunità.

Workshop e ritiri di team building:

Questi eventi sono progettati per migliorare la coesione e la comunicazione tra i membri del team. Attraverso attività strutturate e spesso informali, i partecipanti possono esplorare nuove dinamiche di gruppo, aumentare la fiducia reciproca e rafforzare i legami interpersonali.

Sessioni di feedback aperti:

In queste sessioni, i membri del team ricevono feedback non solo dai loro superiori, ma anche dai colleghi e, a volte, dai subordinati. Questo approccio fornisce una visione più completa e bilanciata delle prestazioni individuali e delle aree di miglioramento, promuovendo una cultura di apertura e miglioramento continuo.

Role playing e simulazioni:

Queste attività permettono ai membri del team di praticare le competenze di risoluzione dei problemi e di decisione in scenari ipotetici ma realistici. Role playing e simulazioni aiutano a sviluppare capacità di leadership, gestione del conflitto e comunicazione efficace.

Mentoring e shadowing:

Il mentoring coinvolge un rapporto uno-a-uno in cui un membro più esperto del team guida un collega meno esperto. Lo shadowing, invece, permette ai membri del team di osservare direttamente altri colleghi mentre svolgono le loro funzioni, offrendo un’apprendimento pratico e contestualizzato.

E potrei continuare, ma mi fermo qui, perché come detto, ogni team di lavoro ha delle necessità differenti di cui tener conto: non solo sulle persone, ma anche rispetto alla tipologia di lavoro e al contesto.

Quello che sto dicendo è che c’è tanta complessità che non si vede, e spesso alcune aziende utilizzano questi momenti più come moda, quando invece sarebbe meglio dare davvero valore e cura al percorso. Non è raro che delle imprenditrici mi raccontino esperienze passate deludenti, forse anche perché non presentate con la giusta importanza.

Il team coaching efficace potenzia i risultati e non è fantascienza

Misurare l’impatto con KPI

Il team coaching trasforma il potenziale in performance concreta, quantificabile tramite indicatori di prestazione chiave (KPI).

Questi KPI permettono di misurare l’efficacia del coaching sulle prestazioni del team, su aspetti come produttività, qualità del lavoro, e soddisfazione dei dipendenti. Integrando l’expertise in team coaching, i coach aiutano a stabilire metriche basate su obiettivi specifici, misurabili e dunque tracciabili, come il miglioramento dei tempi di consegna o l’incremento della percentuale di progetti completati entro le scadenze. Questo non solo dimostra il valore tangibile del team coaching, ma offre anche spunti per affinamenti continui, garantendo che il team non solo raggiunga, ma superi le aspettative. Utilizzando KPI specifiche, le aziende possono tracciare progressi reali e fare aggiustamenti strategici, massimizzando così l’efficacia del loro investimento in team coaching.

Quando si parla di team coaching si pensa sempre a “sì, ok, carino, ma a che scopo?”. lo scopo è il miglioramento del lavoro e dell’ambiente di lavoro.

Crescita professionale e personale di ogni membro

Il team coaching offre benefici che vanno oltre il miglioramento collettivo, contribuendo significativamente alla crescita personale e professionale di ogni partecipante. Ogni membro del team è incoraggiato a esplorare e espandere le proprie capacità, risultando in una serie di vantaggi personali:

  • Migliore autoconsapevolezza: gli individui imparano a identificare i propri punti di forza e le aree di miglioramento attraverso un’analisi riflessiva.
  • Sviluppo di competenze trasversali: il coaching promuove l’acquisizione di abilità vitali come la comunicazione efficace, la gestione del conflitto e la leadership.
  • Aumento della motivazione e dell’impegno: partecipare attivamente al proprio sviluppo incrementa l’engagement e la soddisfazione nel proprio ruolo.
  • Preparazione per opportunità future: gli individui diventano più attrezzati per avanzare nella loro carriera, affrontando nuove sfide con maggiore sicurezza.
team-coaching-efficace

Attraverso questi percorsi individuali di sviluppo, il team coaching non solo migliora le dinamiche di gruppo, ma arricchisce anche la carriera e la crescita personale di ogni membro del team, creando un ambiente di lavoro dove la crescita personale si traduce in successo collettivo.

Il team coaching è proprio per tutti?

Il team coaching è efficace per team pronti a evolvere e migliorare, ma potrebbe non essere adatto per ogni gruppo o situazione. Funziona meglio in ambienti che incoraggiano il feedback e lo sviluppo personale.

Team che già lavorano bene insieme potrebbero non percepire un immediato beneficio tanto quanto quelli che stanno affrontando difficoltà interne o di prestazione. Inoltre, il successo del team coaching dipende molto dall’apertura e dalla volontà dei membri del team di impegnarsi nel processo e di esplorare nuove dinamiche di collaborazione.

Se stai pensando a questa opportunità per il tuo team scopriamo insieme se è l’opzione giusta anche per voi con il mio servizio di Team coaching pensato per team di lavoro, studi associati e realtà aziendali.

Stampa e leggi dopo
Argomenti dell'articolo

leggi anche