Come raggiungere un obiettivo economico allineato al tuo business

obiettivo- economico
obiettivo- economico

Come raggiungere un obiettivo economico allineato al tuo business

Stampa e leggi dopo
Argomenti dell'articolo

Tempo e denaro. Vuoi sapere come raggiungere un obiettivo economico? Prima di tutto devi dedicarci tempo, riflessione, strategia.

Se magari, fino a questo punto sei stata fortunata, perché le cose nonostante tu andassi a braccio sono andate bene, adesso se vuoi fare le cose sul serio devi iniziare a cambiare mindset e ad avere un vero piano di azione. Ecco i miei consigli!

Come raggiungere un obiettivo economico se sei freelance

Per iniziare a capire come raggiungere un obiettivo economico se sei freelance, parto come sempre, da me (seguimi anche su Instagram, nelle storie in evidenza trovi tante riflessioni sulla vita da libera professionista). Ogni volta che devo valutare un nuovo investimento, fare un prezzo o ragionare su una nuova formazione, acquisto o collaborazione, prendo carta e penna, divido un foglio in due parti e inizio a ragionare sull’investimento di tempo e denaro. 

come-raggiungere-un-obiettivo

3 step per raggiungere il tuo obiettivo

1 Se non hai soldi hai tempo

Se non disponi di soldi da poter investire in questa fase, non dimenticare che hai (o almeno dovresti ritagliarti) del tempo. Solo così, proprio investendo tempo, inizierai almeno ad imparare a fare tu quello che ti serve per passare allo step successivo. Se ci pensi bene il web è un posto pieno di risorse se ti sbatti a cercare e a capire cosa ti serve. Ci sono tutorial per ogni cosa ,e te lo dice una che si studiava di notte le guide WordPress nel 2013, imparando a tirarsi su un blog e fare seo da sola. E no, WordPress nel 2013 non era lo stesso di oggi. E no, non raggiungevo la stessa qualità che raggiungo avvalendomi di un professionista, ma in quel momento era meglio di niente ( se anche tu devi fare da sola ti lascio la nostra piccola guida WordPress di Lofacciodigital).

2 Chi ne sa di più?

Quando hai la possibilità di investire (perché arriva, vedrai), spendi quei soldi per farti affiancare da qualcuno che ne sappia più di te, e che ti aiuti ad arrivare al tassello che ti serve per proseguire più velocemente. Ogni professionista è un acceleratore, che ti libera tempo, che puoi reinvestire in qualche nuova attività da studiare, o nel tuo lavoro, o nella tua comunicazione, indispensabile per avviare il tuo lavoro.

3 Studia a fondo il tuo mercato

Tempo e soldi sono un equilibrio continuo, è un circolo di energia che genera passaparola. ma prima di arrivarci devi studiare il tuo mercato di riferimento, e proprio in base alla tua analisi getterai il primo obiettivo economico:

  • qual è il contesto (luoghi, persone, aspettative)?
  • quali sono i bisogni?
  • come ci arrivi prima e meglio degli altri?
studio-freelance

La gestione del tempo/denaro: la differenza nella qualità

Il tempo è lo stesso per tutti ed è denaro: si parla di 24h nell’arco della giornata. La qualità del tempo e il modo in cui lo usi, sono fattori assolutamente soggettivi, e dipendenti da così tante variabili che, generalizzando, posso dirti che dipende dalla tua capacità di organizzazione e visione (se hai difficoltà scopri come ti aiuto a far luce sul tuo business con i miei percorsi di coaching o con la consulenza brainstorming).

Sono mamma di tre bambini. In questo momento di 1 anno e mezzo, 4 e 6 anni, mi sono licenziata nel 2016 da un lavoro a tempo indeterminato, e ho dovuto imparare a lavorare con i bambini in casa inizialmente, soprattutto in lockdown, e poi con l’aiuto di una tata (una spesa decisamente grande nel momento stesso in cui ho iniziato a sostenerla). 

Organizzazione e progettualità

Organizzazione e progettualità quando stai investendo il tuo tempo e i tuoi soldi sono davvero essenziali. 

Per tanti progetti che ho visto nascere, la maggior parte delle volte, c’era a disposizione più tempo che denaro in proporzione. 

Il tempo che investi per avviare la tua attività (per studiare, per creare una rete di contatti, per utilizzare i social, per scrivere contenuti, ecc… ) è da considerare tempo lavorativo a tutti gli effetti e pertanto va inserito in un business plan, in una mappa: ogni cosa che fai per la tua attività ne è parte integrante e deve rincorrere obiettivi chiari e precisi, inseriti in una linea del tempo. Ogni minuto che utilizzi per la tua attività può passare dall’essere un investimento all’essere un costo se non valuti bene le risorse.

Esempio pratico:

Più su ti ho raccontato che il mio primo blog nel 2013 l’ho gestito io da zero: creato, avviato e fatto crescere nel tempo che rincorrevo tra un lavoro che mi portava via 10 ore al giorno e la mia vita, rinunciando a diverse ore di sonno. Quando è stato il momento di aprire la mia associazione, anni dopo, ho fatto la stessa cosa e idem con il mio sito professionale come libera professionista nel 2019. 

raggiungere-goal

Farlo da sola inizialmente è stato un vantaggio che mi ha permesso di investire il poco budget che avevo in altro (lavoravo dal vivo, quindi volantini banalmente!).

A metà 2020 ho capito che il tempo che passavo per gestire il sito mi toglieva tempo con i clienti e mi appesantiva di carico mentale. In più studiavo ed imparavo cose che non facevano parte dei miei servizi e approfondirle mi innervosiva. È così che ho conosciuto Ale ed nato Lofacciodigital. 

Dovevo tirare su un videocorso e stavo impazzendo tra plugin e automazione ed è stata la prima volta in cui ho scelto di non avere paura, avere fiducia, fare il salto e affidare il lavoro ad una persona che non fossi io. Ho investito soldi e liberato tempo, sono arrivata al risultato che volevo più velocemente e decisamente meglio rispetto al risultato che avrei potuto ottenere io. 

Quel tempo l’ho reinvestito per creare nuovi corsi ed è così che è nato #lofaccioinstagram e per sviluppare la mia comunicazione su Instagram ancora di più.

Tu sai quanto vuoi guadagnare con la tua idea/attività?

Ora che abbiamo visto come tempo e denaro sono due forze che lavorano insieme, parliamo di obiettivi economici. Sei tu a guidare, non i tuoi clienti, non il mercato. 

Per fissare gli obiettivi, valuta i costi, gli investimenti e i momenti in cui prevedi in guadagno. Fissa i prezzi su una scala temporale, in maniera progressiva. 

Se vuoi arrivare a vendere i tuoi servizi a 100 euro/l’ora, ma sei appena partita e non ti conosce nessuno, è probabile che quello debba essere un obiettivo che richiede comunicazione, tempo e marketing per potersi realizzare.

Le domande che devi farti per capire come raggiungere un obiettivo economico: 

  • Quali saranno allora i primi step?
  • Quando ipotizzi di riuscire a posizionarti sul mercato con quel prezzo?
  • Hai valutato bene quali possano essere le abitudini di acquisto del tuo cliente ideale? 
  • E ancora, se vuoi metterti in tasca 30.000 euro anno, hai immaginato quante consulenze, prodotti e servizi dovrai vendere durante l’anno?
  • E le spese? E le tasse?

Tutto deve essere disegnato, tracciato, ipotizzato così che avendo una mappa tu possa monitorare i risultati strada facendo. 

Attenzione: questo non fa parte del mio lavoro di coach. Si parla di business plan e numeri ed è di competenza di un consulente o di un commercialista.

Ma è importante che tu sappia che fissare un obiettivo economico non significa solo dire ad alta voce che il tuo obiettivo è di 100.000 nei prossimi 3 anni, ma significa metterti a tavolino per immaginare come potresti arrivarci, con che servizi, con che bacino di utenza e in che modo raggiungere i tuoi clienti. 

Di tutti i tuoi piani

In un percorso di coaching ti accompagno a rifletterci su, a capire quali possono essere gli ingredienti su cui porre l’attenzione, a disegnare e ipotizzare le strade per arrivarci. A capire quando è il momento di chiedere aiuto, di delegare una attività per poter passare al livello successivo. 

Piano a, piano b e piano c. E poi un sacco di pazienza, costanza e perseveranza. 

Se non l’hai letto ti consiglio di leggere: L’arte della pazienza. Come essere perseverante in un mondo frenetico (R. Gaito, Franco Angeli; febbraio 2021) che può davvero aiutarti a mantenere la calma e innamorarti del processo con cui costruisci il tuo business, la tua idea imprenditoriale, un giorno alla volta. Scrivimi e raccontami come procede!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Ti parlo di vita da freelance, riflessioni sul mercato, spunti di coaching e di strategia.

Stampa e leggi dopo
Argomenti dell'articolo

leggi anche