Business coaching online: come funziona?

Business coaching online: come funziona?

Stampa e leggi dopo
Argomenti dell'articolo

Da quando mi occupo di coaching posso dire serenamente che anche la mia vita è cambiata. Giorno dopo giorno, vengo arricchita dalle fantastiche donne che ho l’onore di accompagnare nel loro viaggio verso la libera professione. Lavorare nel mondo del business coaching online, è molto stimolante e gratificante, anche se può essere difficile, non posso negarlo.

Quindi, prima di intraprendere questo cammino, credo sia giusto riflettere a fondo sulle dinamiche che sono in ballo, per poi, eventualmente, ballare a pieno ritmo. Ti va di approfondire? Leggi questo articolo.

Che cos’è il coaching e come funziona

La verità è che per me il coaching è uno dei tanti strumenti che metto in gioco in una sessione per stimolare riflessioni, aiutare le mie clienti a trovare e ritrovare motivazione lungo la strada che stanno percorrendo, che nel caso dei miei servizi, è quasi  sempre professionale. 

Il coaching, sia esso online o in presenza, è un percorso, un viaggio, dapprima di definizione dei propri obiettivi, poi un programma per raggiungerli. 

Il coach è un allenatore personale, che mantiene visione di insieme e ritmo con il proprio cliente, cercando di rendere ogni step chiaro, comprensibile, concreto , e di guidare verso nuove soluzioni e strategie. 

Tutti i miei servizi si svolgono online, in video call scadenziate, che partono da un argomento condiviso e poi spaziano su brainstorming, osservazioni e domande.

È un lavoro fatto di:

  1. ascolto, attivo e profondo, dell’altro;
  2. presenza anche se a distanza;
  3. empowerment

Business online coaching

Il focus del business coaching online o meno, è sul presente e sul futuro, su uno scopo ben preciso, su dati oggettivi prendendo in considerazione la reazione emotiva, senza indagarla. Ed è progressivo per definizione perché mentre ti sto accanto, tu raggiungi risultati più velocemente. 

‘ So qual è la situazione di partenza, conosco le tue aspettative, ipotizzo una strada in una prima call, ma la verità è che il percorso lo costruiamo insieme’.

È una questione di fiducia, e di relazione che si costruisce. E come ogni relazione c’è bisogno di tempo perché possa diventare efficace ( a proposito, ti aiuta anche nella gestione del tempo e nella creazione di to do list efficaci).

business-coaching-online

Questo è ciò che ogni giorno dico alle mie clienti, non promettendo mai nulla, se non la mia presenza lungo il percorso, tutta la mia preparazione su temi di marketing, comunicazione e strategia digitale, e la mia creatività a disposizione di chi mi sceglie.

Hai presente quando devi fare ordine in un armadio? 

Ti concentri, ti prendi del tempo, tocchi tutto con mano, butti tutto sul letto, alla rinfusa così come viene, perché hai bisogno di vedere lo spazio completamente vuoto per poterlo riorganizzare (non a caso ho scelto un approccio che aiuta ad organizzare il lavoro con il decluttering). 

Armadio vuoto e letto pieno.

Passi ad osservare la pigna di vestiti accumulati: uno alla volta, poi nel mucchio, poi tra loro in abbinamento. Scegli cosa tenere, cosa regalare, cosa vendere. E ti rendi conto che ti manca un jeans a vita alta e una maglietta passepartout per tutte le occasioni.

Così aspetti a dare via quel jeans, finché non avrai il tempo di comprarne uno migliore, tieni quel maglione anche se non lo metti perché non sei pronta a lasciarlo andare. Prepari la lista dei regali che ti farai per il compleanno o di ciò che cercherai su Vinted mentre fai colazione l’indomani. 

Prendi delle decisioni

Rimetti nell’armadio solo ciò che davvero vuoi che rimanga. E ti domandi come organizzarlo al meglio, perché sai che se tutto sarà in ordine, la mattina ci metterai meno tempo a vestirti e smetterai di provarti tutto senza trovare niente da mettere. 

Come funziona la consulenza di business coaching online?

Il coaching è così. Nelle prima call stiamo con quello che c’è: me lo racconti, lo analizziamo da un punto di vista molto pratico, cerchiamo di capire cosa ti aspetti, qual è la tua motivazione, e poi partiamo con un piano strategico fatto di piccoli e grandi obiettivi a breve e a lungo termine. E io ti accompagno, ti sto accanto, batto il tempo, ti aiuto a ritrovare forza e coraggio mentre esci dalla zona di comfort e sperimenti qualcosa di nuovo o vai per tentativi. 

Che tu abbia un progetto da valutare, che tu sia già libera professionista, c’è sempre bisogno di un momento in cui fermarsi per fare il punto della situazione e un’attenta analisi di obiettivi raggiunti e raggiungibili. È un vero e proprio allenamento atto a costruire un mindset imprenditoriale che ogni giorno ti aiuta a soppesare e valutare investimenti, guadagni e la visione di insieme. Ad organizzarti meglio, ad ottimizzare al massimo le risorse, a snellire processi, prendere decisioni valutando pro, contro e conseguenze. 

Perché le call funzionano?

Lavorare costantemente online non è facile come potrebbe pensare chi ha poca dimestichezza con attività che implicano empatia e confronto.

Eppure devo dire che lo sto facendo da tempo, e lo schermo che ci divide non è mai un filtro: ci guardiamo negli occhi, ci scegliamo, ridiamo, tante volte piangiamo anche insieme.

Una nuova realtà, un nuovo modo di lavorare, che poi spesso è lo stesso modo che le mie coachee stanno cercando di costruire.

Lo schermo, insomma, non è un limite, ma si trasforma in vantaggio:

  • supera le distanze;
  • permette di vedersi anche più volte a settimana senza ledere il resto della routine professionale o personale (basta accendere il pc ed è fatta);
  • risparmi tempo ( non devi spostarti);
  • puoi farlo da casa (anche in pigiama, o appena sveglia);
  • se sei mamma libera professionista puoi gestire più facilmente il resto dell’organizzazione domestica.
freelnce-life

9 Vantaggi del business coaching online, e dal vivo

Quindi, se il tuo dubbio sull’intraprendere il percorso di business coaching online è proprio la parola online, cerca di focalizzarti su quelle che sono le tue reali necessità e il modo che hai più semplice di raggiungerle.

Solo allora ti consiglio di fare la tua scelta, e andrà bene qualunque essa sia: che tu decida di seguire delle consulenze dal vivo, che una pacchetto di consulenze online. Perché, ti svelo un segreto, la prima cosa che conta è la tua motivazione.

Chiamala motivazione, chiamala spinta, chiamala voglia di riscatto o voglia di fare, chiamala anche rinascita: è ciò che ti smuove qualcosa dentro e che adesso ti fa andare a letto insoddisfatta la sera. Ti assicuro che quando sarà il momento opportuno vedrai solo le possibilità e:

  1. ti tufferai nel percorso scelto;
  2. ci metterai tutta te stessa ( lo vedo con le mie clienti, ci mettono davvero l’anima e di più);
  3. otterrai risultati visibili;
  4. ti vedrai e ti vedranno diversa (in positivo);
  5. riscoprirai l’amore per te prima di donarlo agli altri (e lo farai con maggiore consapevolezza);
  6. avrai maggiore autostima;
  7. sarai più consapevole del tuo lavoro;
  8. porterai nuovi risultati nel lavoro;
  9. avrai crescita professionale ed economica.

Insomma, se non ti è chiaro, farai un clic pazzesco, di quelli che adesso hai quasi paura anche solo a sognare. Non lo dico solo in riferimento al mio lavoro eh, sia chiaro, parlo del coaching in generale.

Il coaching e la scrittura

Il coaching si basa su domande e riflessioni condivise in sessione e su esercizi e sfide tra una sessione e l’altra. 

Gli esercizi si basano per lo più sulla scrittura, dal flusso di pensiero alla redazione di veri e propri contenuti, a seconda del momento, della predisposizione e del tema. La scrittura, che spesso spaventa, credo sia ciò di più maieutico esista. 

Aiuta a portare fuori pensieri nascosti, ad organizzare idee, a costruire basi solide per una comunicazione autentica e il mio animo pragmatico non può che essere cosciente che tutto ciò che facciamo in un percorso di business coaching, possiamo poi utilizzarlo a più livelli nella quotidianità di una libera professionista o di una start up, che nel 2022 non può più permettersi di non saper comunicare il proprio lavoro anche online. 

Quando dico che non è solo coaching, intendo proprio questo. 

coach-life-donne

La persona giusta per te

Inevitabilmente deve esserci feeling, fiducia, a maggior ragione quando devi creare un rapporto online, pertanto devi rivolgerti alla persona giusta per te. Come scoprirlo se lo è davvero?

Un po’ devi andare di pancia e lasciarti ispirare poi prova anche a:

  • capire che tipo di formazione hanno i coach a cui pensi di rivolgerti;
  • leggere le possibili recensioni di clienti sul sito o su Google;
  • seguire i social per vedere se scatta qualcosa con la persona che hai in mente (se già non ti è particolarmente simpatica diredi di guardare altrove);
  • vedere se condividete dei valori (non dico tutti ma quelli per te davvero importanti).

Il mio modo di fare coaching

Naturalmente questo è il mio modo di fare e concepire il coaching, il mio racconto. Un modo di fare coaching, che si mixa inevitabilmente alle mie competenze di strategist e di copywriter, creando dei percorsi che sono una vera formazione 1:1. E che accelerano il viaggio per chi lavora con me. 

La libera professione, così come le scelte ancora prima, in quella fase in cui ci stai provando e stai cercando di capire se possa fare per te, ti mettono a confronto continuamente con tantissimi temi, in primis di organizzazione, gestione del tempo, del denaro. In secondo luogo con temi di crescita personale, dall’autostima personale a quella lavorativa, ad abitudini e schemi da cambiare, uscite continue dalla zona di comfort per esplorare nuove possibilità. Delegare, imparare a porre dei confini e dei limiti con i propri clienti, fare i prezzi, imparare a dire di no, dare valore al proprio lavoro, fissare degli obiettivi economici e raggiungerli.

Questi sono tutti temi che affrontiamo uno step alla volta, quando si presentano in un percorso di coaching. 

Stampa e leggi dopo
Argomenti dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

leggi anche